19 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INPS: nuovi importi per l’ assegno per il nucleo familiare e l’assegno di maternità concessi dai Comuni

L’Inps, con la circolare n. 64 del 30 marzo 2015 comunica i nuovi importi (per il 2015) relativi all’assegno per il nucleo familiare e l’assegno di maternità concessi dai Comuni.

Assegno per il nucleo familiare

L’assegno per il nucleo familiare da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2015 è pari, nella misura intera, a Euro 141,30.
Per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente è pari a Euro 8.555,99.
Ovviamente, per l’assegno per il nucleo familiare da erogare per il 2014, per i procedimenti in corso, continuano ad applicarsi i valori previsti per il medesimo anno 2014.

Assegno di maternità

A seguito del suddetto incremento ISTAT, l’importo dell’assegno mensile di maternità, spettante nella misura intera, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1.1.2015 al 31.12.2015 è pari a Euro 338,89 per cinque mensilità e quindi a complessivi Euro 1.694,45.

Il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente da tenere presente per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1.1.2015 al 31.12.2015, è pari a Euro 16.954,95.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Esoneri contributivi fino a 2 anni per contratti ‘quote rosa vittime violenza’

Indicazioni Inps ai datori di lavoro privati: modulo di richiesta online e codici Uniemens. Nel messaggio n. 2239 del 14 giugno 2024 le istruzioni per i datori di lavoro circa l’esonero contributivo per l’assunzione di “donne disoccupate vittime di...

Verde Svizzera: le stime sul 2024

Economia, salari nominali, inflazione, occupazione. Come sta la Confederazione Elvetica? In Svizzera l'economia è in ripresa a partire dal secondo semestre 2024 per effetto della ripresa delle esportazioni e senza contare gli eventi sportivi. Queste le previsioni (brillanti) del Centro di...

Indagine sul tasso occupazionale dei laureati: presentato il report 2024 di AlmaLaurea

Calati rispetto all’anno precedente i livelli occupazionali del 2023 dei laureati, salvo per quanto concerne i laureati di primo livello a tre e a cinque anni dal conseguimento del titolo, tra i quali il tasso di occupazione ha raggiunto...