20 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Inps: mobilità in edilizia – abrogazione e restituzione contributo d’ingresso

Con il messaggio n. 99 dell’11 gennaio 2017, l’Inps ricorda che l’art. 2, co. 71, della Legge Fornero ha previsto, dal primo gennaio 2017, l’abrogazione dei seguenti trattamenti erogati in caso di disoccupazione involontaria:

  • indennità di mobilità ordinaria;
  • trattamento speciale di disoccupazione per l’edilizia di cui agli artt. 9 – 19 della legge 6 agosto 1975 n. 427.

Cessa di conseguenza l’obbligo di versamento delle seguenti forme contributive:

  • contributo ordinario di mobilità, pari allo 0.30% della retribuzione imponibile (art. 16, c. 2, lett. a), legge n. 223/91);
  • contributo d’ingresso alla mobilità (art. 5, c. 4, legge n. 223/91);
  • contributo aggiuntivo per il trattamento speciale DS per l’edilizia, pari allo 0.80% della retribuzione imponibile (art. 15 legge n. 427/75).

L’Istituto specifica che le aziende che abbiano avviato una procedura di licenziamento collettivo ex artt. 4 e 24 della legge 223/91 ed adottato licenziamenti entro il 30 dicembre 2016, sono comunque tenute al versamento sia dell’anticipazione che del contributo d’ingresso alla mobilità.

I licenziamenti adottati in data successiva non danno luogo al versamento del suddetto contributo che potrà, pertanto, essere recuperato tramite il flusso l’UnimEns di competenza di gennaio 2017, utilizzando il codice “G800”.

Fonte: Inps

 

 

In Primo Piano

Continua a leggere

Due mesi di congedo all’80%: arrivano le istruzioni INPS 

L’inps nella circolare n. 57 del 2024 ha indicato le nuove istruzioni per il godimento dell’indennità di congedo parentale all’80%. Infatti per il solo anno 2024 il legislatore, nella legge di bilancio, ha previsto che per i genitori che...

Middle-Age workers: come la Generazione X affronta il mondo del lavoro

Gli sforzi intrapresi dalle Istituzioni e delle imprese per sostenere i lavoratori di mezza età sono stati finora descritti come insufficienti. Per i nati tra il 1965 e il 1980, c.d. generazione X, conciliare i problemi di salute legati...

Lavori in paesi extra Ue: aggiornate le retribuzioni convenzionali

Con la circolare n. 10 del 16 aprile 2024. Pubblicata pochi giorni fa la circolare con cui l'Istituto ha aggiornato le retribuzioni convenzionali per il calcolo assicurativo 2024 per i lavoratori operanti in Paesi extracomunitari. I Paesi di riferimento sono quelli...