24 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Inps: incostituzionalità norma “anti badante” – chiarimenti

L’Inps, con la circolare n. 178 del 21 settembre 2016, fornisce chiarimenti in merito alle pensioni ai superstiti colpite dalla riduzione di cui articolo 18, comma 5, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 (c.d. norma “anti badante”), dichiarata incostituzionale con sentenza n. 174 del 2016.

Nello specifico, viene precisato che le domande di pensione presentate dai coniugi superstiti non ancora definite, nonché, quelle di nuova presentazione non sono più soggette alla suddetta riduzione.

Le pensioni ai superstiti, già liquidate con l’applicazione della riduzione, sono ricostituite d’ufficio dal primo giorno del mese successivo alla morte del dante causa e gli arretrati sono erogati dal primo giorno del mese successivo a quello dello stesso, tranne in caso di sentenza passata in giudicato. In questa ipotesi gli arretrati sono erogati dal primo giorno del mese successivo al passaggio in giudicato della sentenza.

I trattamenti liquidati con l’applicazione della riduzione che risultano eliminati, sono rideterminate a domanda degli aventi diritto nei limiti della prescrizione.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Agricoltura, rinnovato il contratto nazionale

Estensione alle aziende e aumenti contrattuali. Biologi e responsabili sanitari tra nuove figure.  Sei le aree di lavoro definite. È partito il nuovo contratto nazionale di categoria. Il CCNL che abbraccia quadri e impiegati agricoli ora estende l’applicazione alle aziende di...

Mercato occupazionale: rapporto 2024 

Cresce l'occupazione in Italia? I contratti attivati sarebbero in calo sugli anni scorsi mentre sono in aumento i contratti a tempo determinato. Lo dice, anzi lo scrive, il ministero del Lavoro nel Rapporto annuale sulle Comunicazioni Obbligatorie 2024 presentato il 19...

La morte fake di Noam Chomsky

È partita dal social X per diffondersi, inesorabile e virale. La morte fake dell’intellettuale americano Noam Chomsky in poche ore ha fatto il giro del mondo.  La fake diffusa attraverso necrologi online e testate giornalistiche. Poi tutti  impietriti per l’imbarazzo...