24 Maggio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Due mesi di congedo all’80%: arrivano le istruzioni INPS 

Nuove istruzioni per il godimento dell’indennità di congedo parentale all’80%. Lo fa sapere l’inps con la circolare n. 57 del 2024. Infatti per il solo anno 2024 il legislatore, nella legge di bilancio, ha previsto che per i genitori che hanno concluso il congedo obbligatorio madre o padre l’indennità del congedo parentale sarà pari all’80% della retribuzione del lavoratore per due mesi.

Per quanto riguarda i genitori che hanno finito il congedo obbligatorio prima di dicembre 2023 ai genitori spetterà l’indennità del congedo all’80% per un mese e al 60% per un ulteriore mese; lo stesso accade per i genitori che concludono il congedo obbligatorio nel 2025.

In primis l’Inps riepiloga le principali regole che disciplinano il secondo mese indennizzato in misura maggiorata:

  • spetta ai soli genitori titolari di un rapporto di lavoro dipendente;
  • rientra in uno dei tre mesi non trasferibili spettanti al padre o alla madre;
  • è fruibile in modo ripartito tra i due genitori o in via esclusiva da uno soltanto, anche con modalità frazionata (giorni o ore).

Propone degli esempi chiarificatori delle maggiori casistiche.

L’istituto infine ricorda che per recuperare indennità del congedo si ha tempo fino a giugno dopodiché bisognerà operare in regolarizzazione.

In Primo Piano

Continua a leggere