24 Maggio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Dal 6 aprile necessario il certificato penale per chi lavora con i minori

Dal 6 aprile, in attuazione di quanto previsto dal D.Lgs. n. 39/2014, con il quale è stata recepita la direttiva 2011/93/EU relativa alla lotta contro l’abuso dei minori, il datore di lavoro ha l’obbligo di richiedere il certificato penale del casellario giudiziale delle persone che intenda impiegare per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori.

Qualora il datore di lavoro non adempia a tale obbligo è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro 10.000,00 a euro 15.000,00.

In Primo Piano

Continua a leggere

Fisco, agevolazioni riservate per il lavoro impatriato 

Sentenza della giustizia tributaria supera circolare dell'Agenzia delle Entrate. Le agevolazioni fiscali possono essere valere come diritto al rimborso per i lavoratori impatriati? Si’! E valgono anche le dichiarazioni tardive. Lo ha affermato la giustizia tributaria in Lombardia con la...

Al Act, tutti d’accordo sul Regolamento

Via libera unanime del Consiglio Ue all'AI Act, regolamento europeo sull'intelligenza artificiale. Disciplina per lo sviluppo, Immissione sul mercato e Uso dei sistemi di IA nei paesi dell'Unione i temi disciplinati dalle norme. La legge detta una serie di obblighi a...

Imprese: sgravi contributivi al 35% per Cigs in solidarietà (nel 2022)

Agevolazioni compatibili con Decontribuzione sud, circolare Inps. Con la circolare n. 66 del 20 maggio 2024 la comunicazione alle imprese. Nel documento l’Inps rende noto come accedere agli sgravi contributivi pari al 35% e diretta alle imprese a cui...