24 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Corte Costituzionale: diritto del figlio non convivente di assistere un genitore disabile

La Corte Costituzionale con la sentenza n. 232 del 7 dicembre 2018 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 42 co. 5 del D.Lgs. 151/2001 (Testo Unico in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità) nella parte in cui non consentiva anche al figlio non convivente di prendersi cura del genitore gravemente disabile.

Con la sentenza è stato, quindi, riconosciuto il diritto del figlio (anche non convivente) di poter assistere un genitore gravemente disabile. Tale diritto è riconosciuto al figlio quando mancano tutti gli altri soggetti legittimati ad usufruire del beneficio.

La Corte fissa, però due importanti paletti: innanzitutto, nell’ottica di garantire una continuità di tipo affettivo tra il genitore e il figlio, è necessario che tra questi vi sia stata una precedente convivenza. In secondo luogo il figlio non convivente, una volta ottenuto il diritto ad usufruire del congedo straordinario, ha l’obbligo di instaurare una convivenza con il genitore per poterlo assistere al meglio.

Fonte: Corte Costituzionale  

In Primo Piano

Continua a leggere

La morte fake di Noam Chomsky

È partita dal social X per diffondersi, inesorabile e virale. La morte fake dell’intellettuale americano Noam Chomsky in poche ore ha fatto il giro del mondo.  La fake diffusa attraverso necrologi online e testate giornalistiche. Poi tutti  impietriti per l’imbarazzo...

Il recesso dell’apprendista: evoluzione normativa e nuovi sviluppi giurisprudenziali 

Il tema del recesso dal contratto di apprendistato, nel corso tempo, è stato ampiamente dibattuto sia tra gli interessati che tra gli addetti ai lavori. Prima del 2015, infatti, poiché il d.lgs. n. 167 del 2011, all’art. 2, comma 1,...

Web scraping, una questione personale

Come difendersi dalle reti, da chi raccoglie e usa i nostri dati personali dal web scraping? Le istruzioni arrivano dal Garante per la Privacy. La nota ufficiale è stata pubblicata in Gazzetta. I dati della persona e quelli di navigazione...