19 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cassazione: festività soppresse e permessi sindacali

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 18425 del 28 agosto 2014, ha affermato che durante le festività soppresse, nel caso in cui non sia effettuata la prestazione lavorativa, la maggiorazione retributiva spetta solo se prevista dal contratto collettivo applicato dal datore di lavoro.

Nel caso di specie, le lavoratrici, che avevano usufruito di permessi sindacali durante alcune festività soppresse, chiedevano, relativamente a tali giornate, la liquidazione della maggiorazione per lavoro festivo. I giudici della Corte hanno però respinto la richiesta poiché il contratto collettivo applicato dal datore di lavoro, prevedeva l’erogazione della maggiorazione solo in caso di effettiva esecuzione della prestazione lavorativa.

La Corte, ha quindi ribadito che il principio di onnicomprensività della retribuzione – il quale consiste nell’inclusione di ogni compenso avente carattere di obbligatorietà, continuità e determinatezza – non ha valore di regola generale nell’ordinamento, e non impedisce all’autonomia privata, dopo aver istituito un compenso di natura retributiva, di non includere lo stesso nel calcolo della retribuzione utile per altri istituti contrattuali oppure legali, qualora sia assente – come nel caso dei permessi sindacali – una norma che lo imponga.

In Primo Piano

Continua a leggere

Esoneri contributivi fino a 2 anni per contratti ‘quote rosa vittime violenza’

Indicazioni Inps ai datori di lavoro privati: modulo di richiesta online e codici Uniemens. Nel messaggio n. 2239 del 14 giugno 2024 le istruzioni per i datori di lavoro circa l’esonero contributivo per l’assunzione di “donne disoccupate vittime di...

Verde Svizzera: le stime sul 2024

Economia, salari nominali, inflazione, occupazione. Come sta la Confederazione Elvetica? In Svizzera l'economia è in ripresa a partire dal secondo semestre 2024 per effetto della ripresa delle esportazioni e senza contare gli eventi sportivi. Queste le previsioni (brillanti) del Centro di...

Indagine sul tasso occupazionale dei laureati: presentato il report 2024 di AlmaLaurea

Calati rispetto all’anno precedente i livelli occupazionali del 2023 dei laureati, salvo per quanto concerne i laureati di primo livello a tre e a cinque anni dal conseguimento del titolo, tra i quali il tasso di occupazione ha raggiunto...