17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Aumentano in centro Italia i contratti di lavoro

Aumentano in centro Italia i contratti di lavoro. Dato nazionale, in 3 mesi oltre 3 milioni e 300mila attivazioni di contratti di lavoro.

Secondo i dati trimestrali del ministero del Lavoro il trend di crescita è più alto nelle regioni del centro Italia. 

Da gennaio a marzo 2023 le attivazioni dei contratti di lavoro sarebbero circa 3 milioni 113 mila con una crescita del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2022: è quanto emerge dalle statistiche periodiche del dicastero di settore. Se si aggiungono 209 mila trasformazioni a tempo indeterminato (+13,1%) si arriva a un totale di 3 milioni 323 mila attivazioni di contratti. A livello territoriale la dinamica di maggior crescita si osserva nelle regioni del centro Italia.

Nelle statistiche si leggono i dati riferiti alle attivazioni dei contratti di lavoro su scala nazionale, le trasformazioni a tempo indeterminato, le cessazioni dei rapporti di lavoro dipendente e parasubordinato, le dinamiche tendenziali dei tirocini extracurriculari. I dati sono riferiti ai primi tre mesi del 2023 e messi a confronto con quelli dell’anno precedente.

I numeri delle cessazioni dei contratti intercorse nel primo trimestre 2023 sarebbero invece 2 milioni 252 mila  (-0,1%). I rapporti cessati aumentano nelle regioni del Centro (+3,1%) e decrescono  al Nord (-1,6%) e nel Mezzogiorno. I lavoratori coinvolti 1 milione e 580  con un calo tendenziale del 5,1%.

Aumentano in centro Italia i contratti di lavoro.

FONTE: Nota trimestrale relativa al I trimestre 2023

In Primo Piano

Continua a leggere

Immigrazione, decreto Flussi: ancora possibile aderire a procedure semplificate

Immigrazione, decreto Flussi: ancora possibile aderire a procedure semplificate. Lo ha fatto sapere il ministero del Lavoro. E’ ancora possibile aderire al protocollo d’intesa volto alla semplificazione delle procedure d’ingresso in Italia di cittadini stranieri ed extracomunitari per motivi di lavoro, come...

Firmato il protocollo per 10mila posti di lavoro per poveri

Nel quadro delle nuove misure a sostegno del progetto di inclusione sociale, si colloca il recente accordo concluso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali insieme ad Anpal Serviz con il Consorzio Elis, in data 27 giugno 2023, al fine di includere, tra i beneficiari dei servizi di orientamento, formazione e politica attiva, anche coloro che versano in condizioni di povertà ed emarginazione sociale, tra i quali si annoverano anche i percettori dell’assegno di inclusione.

Come va il mercato del lavoro in Italia

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha reso nota la pubblicazione, in data 1/03/2023, del Rapporto annuale sulle Comunicazioni Obbligatorie 2023, curato dalla Direzione generale delle Politiche attive del lavoro e dal Segretariato generale-Ufficio di Statistica del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.