20 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

400 milioni per gli ammortizzatori in deroga

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali comunica che è stato firmato un decreto interministeriale che prevede uno stanziamento di 400 milioni per la concessione o per la proroga, in deroga alla vigente normativa, dei trattamenti di cassa integrazione guadagni, ordinaria e/o straordinaria, e di mobilità, ai lavoratori subordinati.

Le risorse risultano ripartite tra le regioni e le province autonome nelle seguenti misure:

  • Regione Abruzzo – Euro 12.273.006
  • Regione Basilicata – Euro 4.156.002
  • Regione Calabria – Euro 17.763.567
  • Regione Campania – Euro 24.916.810
  • Regione Emilia Romagna – Euro 30.866.178
  • Regione Friuli Venezia Giulia – Euro 5.960.439
  • Regione Lazio – Euro 33.913.848
  • Regione Liguria – Euro 8.673.904
  • Regione Lombardia – Euro 70.736.442
  • Regione Marche – Euro 11.763.279
  • Regione Molise – Euro 2.751.578
  • Regione Piemonte – Euro 29.982.150
  • Regione Puglia – Euro 34.712.651
  • Regione Sardegna – Euro 17.313.075
  • Regione Siciliana – Euro 19.707.710
  • Regione Toscana – Euro 26.582.188
  • Regione Umbria – Euro 7.361.760
  • Regione Valle d’Aosta – Euro 603.415
  • Regione Veneto – Euro 35.637.246
  • Provincia Autonoma di Bolzano – Euro 1.966.771
  • Provincia Autonoma di Trento – Euro 2.357.982.

In Primo Piano

Continua a leggere

Studi Professionali: trovato l’accordo per il contratto

Ipotesi rinnovo del contratto nazionale. Tra le migliorie: sostegni ai genitori  aumenti da 215 euro, una tantum da 400 euro, permessi studio.Il contratto degli studi professionali era scaduto a marzo del 2018. A firmare l'accordo di rinnovo il 16...

Il bonus senza tetto (reddituale)

Correva l’anno 2005, il Governo dell’epoca, guidato da Silvio Berlusconi, aveva presentato la legge finanziaria per l’anno 2006 (oggi chiamata legge di bilancio). Tra le misure previste dall’allora governo di centro destra, anche un bonus nascite per i figli...

Bonus psicologo, cosa fare per chiedere i rimborsi

Rimborsi riferiti al 2023 fino a 1.500 euro secondo scaglioni Isee. Dal 18 marzo e fino al 31 maggio si possono presentare le domande per il bonus. Importante la tempestività. Lo ha fatto sapere l'Inps con la Circolare n....