16 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Turismo, partiti i nuovi contratti

Nel rinnovo del CCNL Turismo i nuovi minimi tabellari, mensilità aggiuntive, congedi e aggiornamento della classificazione del personale.

Aggiornata anche la disciplina contrattuale dei contratti a termine con l’individuazione delle ipotesi di proroga oltre i 12 fino ad un massimo di 24 mesi.

Il contratto, già in vigore da giugno, interessa linea di massima tutte le attività turistiche e chi lavora in alberghi, campeggi, ostelli, villaggi turistici, bed and breakfast, case e appartamenti vacanze.

Il tavolo sindacale ha concordato l’innesto di profili professionali principalmente nel settore “wellness”.

Introdotte, per esempio, e figure di “coordinatore della spa”, “dietista”, “personal trainer” e di “addetto al centro benessere”.

Per gli aumenti dei minimi retributivi con incremento di 200 euro per il livello 4, la distribuzione è prevista su più periodi:

–             50 € dal 1° giugno 2024;

–             40 € dal 1° giugno 2025;

–             40 € dal 1° giugno 2026;

–             30 € dal 1° giugno 2027;

–             40 € dal 1° dicembre 2027;

Il contratto, in vigore dal 1° giugno, ha una scadenza prevista al 31 dicembre 2027.

In Primo Piano

Continua a leggere