25 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

MINISTERO DEL LAVORO: controlli a distanza – chiarimenti sullo schema di decreto

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il Comunicato Stampa del 18 giugno 2015 afferma che la normativa sui controlli a distanza contenuta nello schema di decreto legislativo in tema di semplificazioni, adegua la vecchia normativa contenuta nell’art. 4 dello Statuto dei lavoratori alle nuove tecnologie esistenti oggi.

Infatti, fa notare il Ministero, non vengono autorizzati nuovi controlli a distanza ma vengono soltanto definite le modalità per l’utilizzo degli strumenti tecnologici utilizzati per lo svolgimento della prestazione lavorativa ed i limiti di utilizzabilità dei dati raccolti con questi strumenti.

Più precisamente, con la modifica all’articolo 4 dello Statuto si prevede che non possono essere considerati “strumenti di controllo a distanza” gli strumenti che vengono assegnati al lavoratore “per rendere la prestazione lavorativa” come pc, tablet e cellulari.

Quindi l’accordo o l’autorizzazione sindacale non serve se, e nella misura in cui, lo strumento viene considerato quale mezzo che, come evidenzia il Ministero, “serve” al lavoratore per adempiere la prestazione.

Fonte: Ministero del Lavoro

In Primo Piano

Continua a leggere

Lavoro, agenzia Anpal diventa società in house

Dal 1° marzo secondo il regolamento si riorganizza il dicastero. Nasce Sviluppo Italia S,p.A. società in house del ministero del Lavoro e prende il posto dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro ANPAL.  Lo prevedono le disposizioni attuate dal...

Disoccupazione. Precisazioni sulle indennità NASpI e Dis-coll

Prestazioni di disoccupazione NASpI e Dis-coll, come accedere. Con il messaggio 750/2024 le precisazioni Inps in tema di accesso alle prestazioni di disoccupazione NASpI e Dis-coll.  L’Istituto ha ricordato che possono fruire dell’indennità di disoccupazione i soggetti privi di impiego...

Ape sociale, si può richiedere il sussidio

L’Inps spiega come fare. Per il 2024 il requisito anagrafico per accedere al sussidio Ape Sociale è stabilito a 63 anni e 5 mesi. Lo ha reso noto l’Inps con la Circolare n. 35/2024. La circolare reca indicazioni dopo le modifiche introdotte...