20 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

INPS: aggiornamento controlli software Uniemens

Con il messaggio n. 1990 l’Inps comunica che, a partire dal mese di gennaio 2015, i controlli in ingresso sui flussi Uniemens, riferiti a matricole aziendali che presentano codici Tipo Cessazione, operano come segue:

  1. nel caso di flusso Uniemens inviato in presenza di cessazione attività definitiva, identificata da “T.C.2”, la procedura blocca l’invio totale del flusso e verrà evidenziato, con apposito messaggio, l’assenza di caratteristiche contributive;
  2. nel caso di Flusso Uniemens inviato in presenza di sospensione attività, o cessazione preliminare di attività, identificati con “T.C.3” e “T.C.1” , i flussi con periodo di competenza uguale a “M+1” rispetto al mese di cessazione o sospensione di attività” transiteranno regolarmente ma con evidenziazione di apposito avviso.
    Si rappresenta, in proposito, che per le denunce già trasmesse e giacenti verrà effettuata centralmente la rielaborazione dalla procedura di verifica, per cui nessun intervento dovrà essere attivato dagli operatori di sede;
  3. nel caso di Flusso Uniemens inviato in presenza di sospensione attività, o cessazione preliminare di attività, identificati con “T.C.3” e “T.C.1”, i flussi con periodo di competenza successivi a “M+1” rispetto al mese di cessazione o sospensione di attività, subiranno il blocco totale e sarà data apposita segnalazione.

L’Istituto ricorda altresì, che la situazione aziendale può essere verificata dagli utenti, al momento della segnalazione di questi errori, cliccando sul bottone “Mostra dati aziendali”.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Studi Professionali: trovato l’accordo per il contratto

Ipotesi rinnovo del contratto nazionale. Tra le migliorie: sostegni ai genitori  aumenti da 215 euro, una tantum da 400 euro, permessi studio.Il contratto degli studi professionali era scaduto a marzo del 2018. A firmare l'accordo di rinnovo il 16...

Il bonus senza tetto (reddituale)

Correva l’anno 2005, il Governo dell’epoca, guidato da Silvio Berlusconi, aveva presentato la legge finanziaria per l’anno 2006 (oggi chiamata legge di bilancio). Tra le misure previste dall’allora governo di centro destra, anche un bonus nascite per i figli...

Bonus psicologo, cosa fare per chiedere i rimborsi

Rimborsi riferiti al 2023 fino a 1.500 euro secondo scaglioni Isee. Dal 18 marzo e fino al 31 maggio si possono presentare le domande per il bonus. Importante la tempestività. Lo ha fatto sapere l'Inps con la Circolare n....