17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cassazione: il diritto di precedenza va messo per iscritto

È tenuto al risarcimento del danno il datore di lavoro che non abbia informato il lavoratore stagionale dell’esistenza del diritto di precedenza ad essere assunto una volta cessato il rapporto a tempo determinato.

Con ordinanza n. 9444/2024 la Corte di Cassazione ha dato ragione a un lavoratore stagionale.

La società datrice di lavoro aveva infatti tralasciato di informarlo per iscritto sul diritto di precedenza in caso di assunzioni effettuate dal datore di lavoro entro i successivi dodici mesi per mansioni già espletate.  

Ai sensi dell’articolo 24 del D.lgs. n. 81/2015, il diritto di precedenza deve essere espressamente previsto da atto scritto e, quindi, essere contenuto all’interno del contratto. 

La Corte d’Appello aveva rigettato il ricorso volto al riconoscimento del risarcimento del danno.

Secondo la Corte la normativa non prevede alcuna sanzione in caso di mancata indicazione della clausola e quindi il diritto di precedenza non poteva comportare la trasformazione del rapporto a tempo indeterminato. 

“In particolare, il diritto di precedenza deve essere espressamente richiamato nell’atto scritto e può essere esercitato a condizione che il lavoratore manifesti al datore di lavoro, sempre per iscritto, la volontà di fruirne entro 6 mesi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. Lo stesso, pertanto, si estingue una volta trascorso un anno dalla data di cessazione del rapporto di lavoro”.

La Corte di Cassazione ha  accolto i motivi di ricorso e ribadito gli orientamenti sul tema.

“Seppure l’inadempimento della prescrizione formale imposta al datore di lavoro è idonea a pregiudicare lo stesso esercizio del diritto di precedenza in caso di nuove assunzioni, il datore di lavoro sarà comunque tenuto al risarcimento del danno, ai sensi dell’articolo 1218 c.c., qualora proceda all’assunzione di altri lavoratori in violazione del diritto di precedenza”.

In Primo Piano

Continua a leggere