16 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cu 2017: il nuovo punto 54 per l’assistenza fiscale del dichiarante

Quest’anno, nella Certificazione Unica 2017 (CU 2017) troviamo un nuovo punto nella sezione relativa all’assistenza fiscale del dichiarante:il 54 “presenza 730/4 integrativo”.

La nuova casella 54 dovrà, nello specifico, essere barrata in presenza di 730/4 integrativo pervenuto al sostituto che ha prestato assistenza fiscale.

Esempio di compilazione della Cu 2017

Mod. 730/4 integrativo pervenuto ma non conguagliato

Irpef totale da rimborsare a seguito di 730/4 Integrativo pari a 1.100 euro

Nel caso in cui non siano state effettuate le operazioni di conguaglio del mod. 730-4 pervenuto, la CU va così compilata:

  • barrare punto 54 “730/4 integrativo”
  • indicare l’importo di 1.100 euro nella successiva casella 64 “non rimborsato”

Le istruzioni del modello chiariscono che se il conguaglio non è stato effettuato per incapienza del monte ritenute, va compilato anche il punto 51 della Cu 2017 con il codice “E”.

Fonte: Agenzia dell’Entrate

In Primo Piano

Continua a leggere

CU 2023: modalità di rilascio dell’INPS

Il provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate n. 14392 del 2023 ha stabilito che la Certificazione Unica deve essere trasmessa entro il 16 marzo 2023 compilando il modello approvato.

CU 2023: approvato il modello. Le novità per la compilazione

Il nuovo modello di Certificazione Unica è stato approvato con il provvedimento del 17 gennaio 2023  dall’Agenzia delle Entrate ed è disponibile sul sito istituzionale.

Inps: comunicazione dei fringe benefit per i dipendenti cessati entro il 21 febbraio

L’INPS, con il messaggio n. 263 del 16/01/2023, fornisce indicazioni circa la trasmissione dei dati relativi ai compensi erogati dai datori di lavoro a titolo di fringe benefit e di stock option al personale cessato dal servizio nel periodo di imposta 2022 ai fini dell’emissione delle Certificazioni Uniche.