14 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Bonus Renzi 80 euro: come cambierà dal 2020

Bonus Renzi 80 euro: come cambierà dal 2020. Nel disegno di legge di Bilancio per il 2020 viene posta grande attenzione alle misure fiscali in busta paga, attraverso ad esempio, alla modifica del “bonus “Renzi” introdotto nel 2014.

I soggetti beneficiari sono i percettori di reddito da lavoro dipendente e di taluni redditi assimilati al lavoro dipendente. Sono invece escluse dal beneficio intere categorie di soggetti quali i titolari di redditi da pensione, i titolari di redditi da lavoro autonomo o d’impresa ed i titolari di redditi assimilati al lavoro dipendente diversi da quelli espressamente richiamati dalla norma.

Se da un lato l’esclusione di tali soggetti risulta coerente con la finalità originaria della norma, ossia il taglio del cuneo fiscale relativo al lavoro dipendente nei settori produttivi, essa è però totalmente ingiustificata dal punto di vista dell’equità fiscale in quanto, a parità di reddito imponibile, le trattenute operate risultano nettamente differenziate.

Inoltre, sono esclusi dal bonus anche i contribuenti che presentano particolari situazioni soggettive come gli “incapienti”, ossia coloro che hanno un’imposta lorda, calcolata sui redditi da lavoro dipendente, inferiore o uguale alle detrazioni determinate per il medesimo reddito, ed i soggetti che svolgono la loro attività di lavoratori dipendenti nei confronti di datori che non rivestono la qualifica di sostituto d’imposta. Questi ultimi possono comunque richiedere il riconoscimento del credito nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta precedente.

Se verranno confermate le ipotesi attualmente circolanti nel disegno di Legge di Bilancio 2020, si prevede sia un ampliamento del bonus (da 960 a circa 1000/1500 euro annui), sia la platea dei beneficiari per mezzo dell’aumento del limite massimo di reddito del singolo percettore (da 26.600 a circa 35.000 euro).

Bonus Renzi 80 euro: come cambierà dal 2020.

In Primo Piano

Continua a leggere