7grammilavoro

INPS: Misura degli interessi di mora per le somme iscritte al ruolo a partire dal 1 luglio

INPS: Misura degli interessi di mora per le somme iscritte al ruolo a partire dal 1 luglio
Giugno 04
10:00 2019

INPS: Misura degli interessi di mora per le somme iscritte al ruolo a partire dal 1 luglio. Come noto, l’articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica n. 602 del 29 settembre 1973, prevede che sulle “somme iscritte a ruolo, esclusi le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi, si applicano a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, gli interessi di mora”.

La misura degli interessi di mora viene determinata, annualmente, “con decreto del Ministero delle finanze con riguardo alla media dei tassi bancari attivi”.

Con la nota prot. n. 148038 del 23 maggio 2019 l’Agenzia delle Entrate ha fissato “a decorrere dal 1° luglio 2019, gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo sono determinati nella misura del 2,68 per cento in ragione annuale”.

L’INPS con la circolare n. 81 del 3 giugno 2019, recependo il provvedimento dell’agenzia delle entrate del 23 maggio, ha disposto la riduzione degli interessi di mora per i crediti di cui all’articolo 116 della legge 388/2000. L’articolo 116 della legge 388/2000 prevede che “dopo il raggiungimento del tetto massimo delle sanzioni civili” senza che si sia “provveduto all’integrale pagamento del dovuto, sul debito contributivo maturano interessi nella misura degli interessi di mora” determinati con le modalità sopra esposte.

Si precisa che, la riduzione degli interessi di mora dal 3,01% al tasso del 2,68%, decorrerà dal 1 luglio 2019.

INPS: Misura degli interessi di mora per le somme iscritte al ruolo a partire dal 1 luglio

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi