7grammilavoro

INPS: Eventi sismici 2016 e 2017 – modalità di versamento dei contributi sospesi

INPS: Eventi sismici 2016 e 2017 – modalità di versamento dei contributi sospesi
marzo 01
10:33 2018

Con il messaggio n. 895 del 27 febbraio 2018, l’Inps fornisce indicazioni sulle modalità di versamento dei contributi sospesi a causa degli eventi sismici verificatisi nei territori delle Regioni Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo in data 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017.

L’Istituto ha precisato che l’articolo 48, comma 13, del D.L. n. 189/2016, convertito dalla L. n. 229/2016, ha disposto la sospensione dei termini relativi agli adempimenti ed ai versamenti dei contributi previdenziali ed assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, in scadenza nel periodo decorrente dalla data del verificarsi degli eventi sismici in oggetto fino al 30 settembre 2017.

Il termine per la ripresa degli adempimenti e dei versamenti sospesi è stato fissato, dalla medesima previsione normativa, alla data del 30 ottobre 2017, in unica soluzione, ovvero in alternativa in un massimo di 18 rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese di ottobre 2017.

Successivamente, l’articolo 2, comma 7, del D.L. n. 148/2017, convertito dalla L. n. 172/2017, ha modificato – con specifico riferimento alla data prevista per la ripresa degli adempimenti e dei versamenti sospesi – le previsioni di cui al comma 13 dell’articolo 48 del citato D.L. n. 189/2016 e s.m.i. (cfr. messaggio n. 4080 del 19/10/2017).

In particolare, a seguito dell’emanazione del predetto D.L. n. 148/2017, con riguardo ai territori colpiti dagli eventi sismici, la ripresa degli adempimenti e dei versamenti sospesi, precedentemente fissata al 30 ottobre 2017, è stata prorogata alla data del 31 maggio 2018 senza applicazione di sanzioni e interessi.

In alternativa, la ripresa dei versamenti potrà avvenire mediante rateizzazione, fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese di maggio 2018, previa comunicazione di rateizzazione dei debiti contributivi in fase amministrativa, da presentare entro il 31 maggio 2018, per la quale saranno fornite, con un apposito messaggio, le necessarie indicazioni operative.

Fonte: Inps

Related Articles

continuando nella navigazione del sito, dichiari di accettare l'uso di cookies. informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione . Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni o si fa clic su "Accetto" , allora si acconsente all'uso dei cookies.

chiudi