7grammilavoro

Governo: Approvato Decreto Dignità – limite massimo contratto a termine ridotto a 24 mesi

Governo: Approvato Decreto Dignità – limite massimo contratto a termine ridotto a 24 mesi
luglio 03
10:00 2018

Il Decreto Dignità è stato approvato dal Cdm poco dopo le ore 22 di lunedì 2 luglio 2018.

Le principali novità hanno riguardato il contratto a tempo determinato. Quella più rilevante si sostanzia nella riduzione del limite massimo di durata fissato a 24 mesi. Si passa quindi dai 36 mesi precedentemente previsti ad un massimo di 12 senza alcuna causale. Tuttavia, si potrà prorogare lo stesso, per un massimo di ulteriori 12 mesi, ma in tal caso con l’obbligo dell’indicazione di una causale.

Si precisa che l’obbligo della causale resta fermo anche al momento delle stipula se il contratto dovesse prevedere una durata superiore a 12 mesi ma sempre nel limite massimo dei 24.

Confermata la riduzione da 5 a 4 del numero di proroghe possibili. Infine, ad ogni rinnovo corrisponderà un costo contributivo dello 0,5% in più rispetto all’1,4% dovuto per la Naspi.

E’ stato, inoltre, previsto un incremento, da 24 a 36 mesi, dell’indennità prevista a favore del lavoratore per l’eventuale licenziamento illegittimo.

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi