7grammilavoro

Fondo di sostegno per i familiari delle vittime di infortunio

Fondo di sostegno per i familiari delle vittime di infortunio
Maggio 15
10:26 2019

Fondo di sostegno per i familiari delle vittime di infortunio. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il Decreto n. 10 del 25 gennaio 2019 con il quale ha reso note le modalità e i requisiti per l’accesso al fondo di sostegno per i familiari delle vittime di gravi infortuni sul lavoro. L’accesso al Fondo, come chiarito dal Ministero nello stesso Decreto, è limitato nello specifico ai soli eventi infortunistici che si sono verificati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018.

Il Decreto del Ministero si compone di un articolo che di seguito si riporta integralmente:

“Ferme restando le procedure, i requisiti e le modalità di accesso ai benefici del Fondo di sostegno per le famiglie delle vittime di gravi infortuni sul lavoro, individuati con il decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali 19 novembre 2008, già richiamato in premessa, e tenuto conto della nota tecnica elaborata dell’INAIL, per gli eventi verificatesi tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018 l’importo della prestazione di cui all’articolo 1, comma 1, del medesimo decreto ministeriale 19 novembre 2008 è determinato secondo le seguenti tipologie distinte per numerosità del nucleo familiare”.

Di seguito si riportano, invece, gli importi spettanti suddivisi per tipologie e numero di familiari superstiti:

  • Tipologia A– numero superstiti 1 – importo per nucleo superstiti 3.000 euro;
  • Tipologia B– numero superstiti 2 – importo per nucleo superstiti 6.000 euro;
  • Tipologia C– numero superstiti 3 – importo per nucleo superstiti 9.000 euro;
  • Tipologia C– numero superstiti 3 – importo per nucleo superstiti 13.000 euro.

Fondo sostegno familiari vittime infortunio

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi