7grammilavoro

CU 2019: i termini di invio in caso di scarto

CU 2019: i termini di invio in caso di scarto
Marzo 04
14:49 2019

In caso di scarto telematico delle comunicazioni è possibile per il soggetto obbligato effettuare un nuovo invio senza sanzioni.

Prima di vedere quali sono i termini utili affinché il soggetto obbligato possa procedere ad un nuovo invio dei flussi scartati, è utile ricordare quelli che sono i termini di presentazione:

  • 7 marzo 2019: invio telematico all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche 2019;
  • 31 marzo 2019: termine ultimo per la consegna della Certificazione Unica 2019 ai lavoratori dipendenti e ai percettori di redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi;
  • 31 ottobre 2019: invio telematico all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche 2019 contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante il Mod. 730 precompilato.

Se il soggetto obbligato, in caso di scarto telematico, procede ad effettuare un nuovo invio entro cinque giorni lavorativi successivi al 7 marzo non è soggetto a sanzioni.

In caso di scarto il sostituto deve, inoltre, verificare se lo stesso scarto riguarda l’intero flusso telematico (il soggetto obbligato dovrà procedere con un invio ordinario di tutte le CU) o singole Certificazioni (il soggetto obbligato dovrà procedere con un invio ordinario contenente le sole Certificazioni rettificate).

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi