7grammilavoro

Corte di Giustizia Ue: il licenziamento collettivo può riguardare anche la lavoratrice in gravidanza

Corte di Giustizia Ue: il licenziamento collettivo può riguardare anche la lavoratrice in gravidanza
marzo 22
09:41 2018

Con la sentenza C-103/16, la Corte di Giustizia europea ha stabilito che anche le lavoratrici gestanti possono essere ricomprese all’interno della procedura di licenziamento collettivo.

A giudizio della Corte, tale orientamento non è da considerarsi contrario alla direttiva europea 92/85 (tutela della maternità), purché, oltre alla presenza del motivo economico, il datore di lavoro abbia adottato criteri oggettivi nella designazione dei lavoratori da licenziare.

Difatti, i Giudici hanno sottolineato che la suddetta direttiva non osta a una normativa nazionale che consente il licenziamento di una lavoratrice gestante a causa di un procedimento collettivo. Tuttavia, allo stesso modo, nulla vieta ai singoli Stati membri di prevedere delle tutele superiori rispetto a quelle minime stabilite in ambito europeo.

Fonte: Corte di giustizia europea

Related Articles

continuando nella navigazione del sito, dichiari di accettare l'uso di cookies. informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione . Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni o si fa clic su "Accetto" , allora si acconsente all'uso dei cookies.

chiudi