7grammilavoro

Corte di Giustizia Ue: il licenziamento collettivo può riguardare anche la lavoratrice in gravidanza

Corte di Giustizia Ue: il licenziamento collettivo può riguardare anche la lavoratrice in gravidanza
Marzo 22
09:41 2018

Con la sentenza C-103/16, la Corte di Giustizia europea ha stabilito che anche le lavoratrici gestanti possono essere ricomprese all’interno della procedura di licenziamento collettivo.

A giudizio della Corte, tale orientamento non è da considerarsi contrario alla direttiva europea 92/85 (tutela della maternità), purché, oltre alla presenza del motivo economico, il datore di lavoro abbia adottato criteri oggettivi nella designazione dei lavoratori da licenziare.

Difatti, i Giudici hanno sottolineato che la suddetta direttiva non osta a una normativa nazionale che consente il licenziamento di una lavoratrice gestante a causa di un procedimento collettivo. Tuttavia, allo stesso modo, nulla vieta ai singoli Stati membri di prevedere delle tutele superiori rispetto a quelle minime stabilite in ambito europeo.

Fonte: Corte di giustizia europea

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi