7grammilavoro

Corte Costituzionale: diritto del figlio non convivente di assistere un genitore disabile

Corte Costituzionale: diritto del figlio non convivente di assistere un genitore disabile
Dicembre 11
10:23 2018

La Corte Costituzionale con la sentenza n. 232 del 7 dicembre 2018 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 42 co. 5 del D.Lgs. 151/2001 (Testo Unico in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità) nella parte in cui non consentiva anche al figlio non convivente di prendersi cura del genitore gravemente disabile.

Con la sentenza è stato, quindi, riconosciuto il diritto del figlio (anche non convivente) di poter assistere un genitore gravemente disabile. Tale diritto è riconosciuto al figlio quando mancano tutti gli altri soggetti legittimati ad usufruire del beneficio.

La Corte fissa, però due importanti paletti: innanzitutto, nell’ottica di garantire una continuità di tipo affettivo tra il genitore e il figlio, è necessario che tra questi vi sia stata una precedente convivenza. In secondo luogo il figlio non convivente, una volta ottenuto il diritto ad usufruire del congedo straordinario, ha l’obbligo di instaurare una convivenza con il genitore per poterlo assistere al meglio.

Fonte: Corte Costituzionale  

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi