7grammilavoro

Corte di Cassazione: datore di lavoro condannato per mancata informazione su rischi non connessi a mansioni specifiche

Corte di Cassazione: datore di lavoro condannato per mancata informazione su rischi non connessi a mansioni specifiche
febbraio 15
10:07 2018

Con sentenza n. 6121 dell’8 febbraio 2018, la Corte di Cassazione ha stabilito che l’obbligo per il datore di lavoro di formazione e informazione dei rischi non viene meno solo perché il dipendente si infortuna mentre sta svolgendo un’attività lavorativa diversa da quella cui solitamente è addetto.

Difatti, scatta la condanna penale per l’amministratore e il direttore dell’azienda per lesioni colpose con violazione delle norme antinfortunistiche per l’incidente al lavoratore che proprio perché non adeguatamente informato, esegue manovre scorrette su un macchinario e riporta gravi ustioni.

Fonte: Corte di Cassazione

Related Articles

Privacy Preference Center

      Necessary

      Advertising

      Analytics

      Other