7grammilavoro

Cassazione: imprenditore che effettua contestazione disciplinare non può attendere prove certe

Cassazione: imprenditore che effettua contestazione disciplinare non può attendere prove certe
ottobre 24
10:10 2017

Con sentenza n. 25021 del 23 ottobre 2017, la Corte di Cassazione ha stabilito che l’imprenditore non può attendere di avere prove certe per effettuare una contestazione disciplinare.

Difatti, la Suprema Corte ha affermato che, al fine di non pregiudicare il diritto di difesa del lavoratore, la contestazione disciplinare da parte del datore di lavoro deve avvenire nel momento in cui quest’ultimo abbia elementi tali da far ritenere “ragionevolmente sussistenti le infrazioni” e non posticipare tale contestazione fino al raggiungimento di “assoluta certezza dei fatti”.

Fonte: Corte di Cassazione

Related Articles

continuando nella navigazione del sito, dichiari di accettare l'uso di cookies. informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione . Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni o si fa clic su "Accetto" , allora si acconsente all'uso dei cookies.

chiudi