7grammilavoro

ANPAL Servizi: dal 2 settembre parte la fase due del Reddito di Cittadinanza

ANPAL Servizi: dal 2 settembre parte la fase due del Reddito di Cittadinanza
Settembre 02
10:10 2019

ANPAL Servizi: dal 2 settembre parte la fase due del Reddito di Cittadinanza. A partire dal 2 settembre 2019 l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), attraverso un comunicato disponibile sul proprio sito, rende noto che per i 704.595 percettori del Reddito di Cittadinanza (RdC) inizierà la fase due. Infatti, a partire dalla predetta data, i beneficiari, dovranno essere convocati presso il CPI per  l’avvio del programma di politiche attive del lavoro.

Dal momento della convocazione presso il Centro per l’Impiego (CPI), il beneficiario del RdC dovrà “collaborare con l’operatore addetto alla redazione del bilancio delle competenze e rispettare gli impegni previsti tra i quali quello di accettare almeno una di tre offerte di lavoro congrue (una in caso di rinnovo)”.

L’Agenzia inoltre precisa che, dopo la formazione in aula, a partire dal 2 settembre sarà l’inizio della formazione “on the job” dei Navigator, ovvero gli addetti contrattualizzati da ANPAL Servizi per fornire assistenza tecnica agli operatori del CPI nell’ambito dei progetti collegati al Patto per il Lavoro.

Il Ministero del lavoro rende noto che, il 65% delle persone avviabili al lavoro proviene dalle maggiori regioni del sud Italia. Nello specifico le domande sono così distribuite:

  • Campania n. 178.370 domande;
  • Sicilia n. 162.518 domande;
  • Calabria n. 64.057 domande;
  • Puglia n. 50.904 domande.

Il numero maggiore di soggetti avviabili al lavoro nelle regioni del meridione determina anche un numero più rilevante di lavoratori in gestione al singolo Navigator, in particolare si oscilla dai 102 disoccupati in gestione nelle regioni di Veneto e Lombardia fino ai 379 disoccupati della regione Campania.

ANPAL Servizi: dal 2 settembre parte la fase due del Reddito di Cittadinanza.

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi