7grammilavoro

Agenzia delle Entrate: trattamento fiscale e cumulo dei buoni pasto

Agenzia delle Entrate: trattamento fiscale e cumulo dei buoni pasto
Febbraio 20
09:41 2019

Con il principio di diritto n. 6 del 12 febbraio 2019 l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti per quanto riguarda il trattamento fiscale dell’utilizzo cumulato dei buoni pasto oltre il limite di otto.

Come noto, la non concorrenza alla formazione del reddito di lavoro dipendente e assimilato dei buoni pasto opera nei limiti stabiliti dall’articolo 51, comma 2, lett. c) del TUIR e non dipende dal numero di buoni utilizzati. Il datore di lavoro dovrà, quindi, verificare soltanto il superamento dei limiti di esenzione rispetto al valore nominale dei buoni erogati (5,29 euro o 7 euro giornalieri per i buoni pasto elettronici).

Fonte: Agenzia delle Entrate

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi